NEWS

ARTAMBIENTE. LABORATORIO SULLA CARTA RICICLATA


ArtAmbiente, quando l’arte rispetta la natura.

Il rispetto per la natura non è un impegno gravoso sulle spalle di tutti noi! Possiamo rispettare l’ambiente anche mentre giochiamo e ci divertiamo! È questo il messaggio di ArtAmbiente, laboratorio gratuito sulla carta riciclata, organizzato dalla Riserva Naturale Regionale Oasi WWF Calanchi di Atri, in collaborazione con il Comune di Atri e la cooperativa Terracoste.

L’appuntamento è per mercoledì 26 giugno, dalle ore 16:00 alle 18:30, presso il Centro visite dell’Oasi WWF Calanchi di Atri, in località Colle della Giustizia, Atri (TE), per fare insieme la carta riciclata. Un’attività che piacerà a grandi e piccini: sperimenteremo materiali, strumenti e metteremo alla prova la nostra manualità, durante il processo di produzione di nuova carta a partire da carta straccia. Il problema del consumo eccessivo di carta è altamente sentito in tutto il mondo e da tutti i governi, ma sono tante le alternative che quotidianamente possiamo adottare invece di stampare o scrivere su carta nuova i nostri pensieri, o appunti: ad esempio usando carta riciclata al posto di carta prodotta “ex-novo” da cellulosa. Secondo una stima del WWF, infatti, in tutto il mondo, il consumo di carta ammonta a circa 300 milioni di tonnellate ogni anno, oltre un terzo di tutti gli alberi abbattuti finisce in carta. Questa quantità espressa in carta da fotocopiatrice costituirebbe una pila enorme, alta quanto la distanza dalla terra alla luna moltiplicata per 16. L'Italia partecipa in misura considerevole alla costruzione di questa torre gigante. Nel 2000 abbiamo consumato quasi 11 milioni di tonnellate di carta ed è stato calcolato che ogni italiano consuma in media 200 kg di carta l'anno. Questi sono i motivi per i quali diventa sempre più importante consumare meno carta prodotta ex-novo e più carta riciclata. Sempre secondo il WWF, infatti, per produrre un chilo di carta comune (quella utilizzata normalmente nelle stampanti) sono necessari 0,7 kg di cellulosa. Per produrre un kilogrammo di cellulosa servono 0,0036 metri cubi di legno. Per renderci conto di quanto legno consumiamo quotidianamente con le nostre stampe, i nostri appunti o anche semplicemente con gli scontrini, ci basta pensare che per produrre una risma da 500 fogli di carta formato A4 servono circa 2 kg di cellulosa e che da un pino di diametro medio e alto 15 metri si ricava un metro cubo di legno, che si traduce in 159 risme di carta, ossia 79.500 fogli. Il nostro laboratorio darà modo di riflettere in maniera ludica e attiva sul consumo di carta, il riciclaggio e il nostro impatto sull’ambiente, dando anche gli strumenti per produrre da sé nuova carta, con formati, profumazioni e forme ispirate non dal mercato, ma dalla propria creatività. INFO: PhD Caterina Marina Sciarra - Riserva Naturale Regionale Oasi WWF Calanchi di Atri - email: info@riservacalanchidiatri.it, tel. 085.87.800.88 - 329.47.25.038

scarica qui la locandina dell'evento


 


Scarica allegato ALLEGATI

» scarica qui il comunicato stampa


Copyright ©2008 Riserva Naturale Regionale Oasi WWF "Calanchi di Atri" - P.Iva 00076610674 - Tutti i diritti riservati
Piazza Duchi D'Acquaviva CAP 64032 Atri (TE) - tel./fax +39 085 8780088, info@riservacalanchidiatri.it